IL CICLO DELLA DONNA

LA CONSAPEVOLEZZA DI SE E DEL PROPRIO CICLO

 

HO TROVATO SUL SITO www.ilcerchiodellaluna.it questo argomento che ritengo sia veramente molto interessante ma soprattutto fatto molto bene pertanto vi comunico che è stato copiato interamente. BUONA CONSAPEVOLEZZA A TUTTE VOI

 

E' fondamentale per ogni donna prendere coscienza del proprio ciclo mestruale, è qualcosa che fa parte della nostra vita e ci accompagna dall'età della pubertà fino a tutta la sua durata, che varia di donna in donna.
Per tutto questo periodo, la donna vive in un ritmo ciclico, in un tempo che ha una qualità ciclica. E questo tempo ciclico è in perfetta armonia con il tempo della natura, che è anch'esso ciclico. La civiltà in cui viviamo, d'altro canto, ci propone ritmi e tempi lineari ai quali troppo spesso ci siamo adeguate - da sempre - senza rendercene conto.
Prendere coscienza di come il corpo reagisce al ciclo significa anche comprendere l'effetto che esso ha sulla nostra personalità, sulle nostre energie creative e sulla nostra vita sessuale. Ripartire dal corpo e comprenderne il ciclo ci permette di esplorare la nostra natura ciclica a tutti i livelli:

  • FISICO
  • EMOZIONALE
  • SENTIMENTALE
  • MENTALE
  • SPIRITUALE

Il ciclo mestruale, come è noto, consiste di quattro fasi:

  • preovulatoria,
  • ovulatoria,
  • premestruale
  • mestruale.
  • I sintomi che accompagnano il ciclo sono diversi e altrettanto i rimedi, ma nessuno di questi normalmente utilizza il legame che la donna già naturalmente possiede col suo utero.

E' importante invece ripartire proprio da sé stesse, perché nel momento in cui la donna impara a comprendere il suo ciclo, ad accettare i cambiamenti che esso produce e ad essere fedele alla sua natura, può riconquistare anche il suo equilibrio, che è diverso da donna a donna all'interno di un andamento che ci accomuna tutte.
La luna e il ciclo mestruale sono fortemente connessi poiché il corpo femminile è sensibile alle fasi lunari.                                                                           Questo è l'aspetto fisico del Ciclo. E a questo ciclo fisico si accompagna, come abbiamo detto, un vivere ciclico che si accorda col ritmo vitale della natura. Ad ogni momento lungo il ciclo corrisponde un'energia, uno stato che è insieme fisco ed emotivo, di energia e di disposizione mentale. E' importante conoscere le diverse fasi e le loro caratteristiche anche per imparare ad assecondare le energie del momento, a scorrere con il fiume invece che cercare, come talora facciamo, di disperdere le nostre per andare controcorrente, magari sentendoci oltretutto sbagliate perché non ci riusciamo.
Facendo un parallelismo tra le fasi lunari, le età della donna con il suo ciclo mensile e le stagioni possiamo così suddividere le quattro fasi della natura e della vita: la primavera è la bella fanciulla innocente, l'energia del rinnovamento e dell'ispirazione, la luna crescente, nonché la fase preovulatoria della donna ( la fase della vergine ). L'estate è la luna piena e rappresenta l'energia della fecondità, la fase dello sviluppo e dell'ovulazione ( la fase della madre ). L'autunno è la luna calante ed indica il ritiro dell'energia, il rilascio dell'ovulo che, se non è fecondato, apre la strada alla creatività scollegata dalla riproduzione . Questa è la fase dell'incantatrice, ossia un'immagine di donna sessualmente potente che ha un forte potere seduttivo. Infine abbiamo l'inverno, un periodo di distruzione e trasformazione, una fase di oscurità, che corrisponde alla luna nera, la fase delle mestruazioni, la Strega.             La durata del ciclo sinodico della luna è di 29 giorni, dodici ore e 44 minuti e il ciclo della donna può variare rispetto a questo ed essere leggermente più corto o più lungo, corrispondendo così a fasi diverse della luna. La maggior parte delle donne però interagisce con questo ciclo in due modi: le loro mestruazioni coincidono - o sono molto vicine - con la luna piena oppure con la luna nera.

Le energie della vergine
Le energie della vergine sono dinamiche e radianti. E' un periodo in cui la donna, libera dal ciclo procreativo, appartiene solo a sé stessa. Si sente libera e sicura di sé, determinata ed ambiziosa, fresca e aperta a nuove conoscenze. E' un buon periodo per iniziare nuovi progetti.
Le energie della madre
Questo momento corrisponde alla fase dell'ovulazione ed è un periodo in cui la donna perde il senso egocentrico di sé per prepararsi alla maternità. E' attenta ai bisogni dell'altro, irradia amore ed armonia. Si assume responsabilità ed è in grado di prendersi cura di persone, progetti, e idee nuove o già esistenti. Le persone si rivolgeranno a lei per chiedere aiuto e sostegno più che in altri momenti.
Le energie dell'incantatrice
Le energie dell'incantatrice sorgono quando l'ovulo rilasciato non viene fecondato e la donna inizia a sperimentare il suo lato interiore. Prende coscienza dei misteri della natura e la sua sessualità diventa potente, come il suo potere personale. Se rilasciate, queste energie possono manifestarsi in grande forza creativa. Aumentano le intuizioni e la qualità dei sogni notturni.
Le energie della strega
Sorgono con le mestruazioni. Le energie si fanno interiori e intuitive, senza più ricerca di espressione esteriore salvo occasionali visioni estatiche. La donna si sente parte della natura e intuisce il suo disegno. E' un periodo introspettivo, in cui isolarsi, dormire e sognare, esprimere la magia e rallentare il proprio ritmo. E' il momento per cercare la risposta ai propri problemi, poiché qui la donna si apre a energie e istinti più antichi e primordiali. Accresce la spiritualità.
Non esistono divisioni fisse tra una fase e l'altra del ciclo in quanto ognuna è un flusso graduale che conduce all'altra. Vergine e Incantatrice contengono luce e buio come la Madre e la Strega. Il concetto dell'esistenza del seme della luce nel buio e il seme del buio nella luce è chiaramente rappresentata nel simbolo orientale dello yin e lo yang, che gradualmente si trasformano l'una nell'altro.

INTERAMENTE DAL SITO WWW.ILCERCHIODELLALUNA.IT