ALLORO: dolori e pulizia degli ambienti da energie negative

Salve a tutte voi, oggi dopo due giornate di fiera mi sono presa un lunedì tutto per me per riposare un po', ma poi non ci riesco, sono un vulcano sempre pronto a esplodere. Intorno a casa abbiamo una siepe di alloro come molte di voi, l'abbiamo tagliata e mi sono messa a raccogliere le bacche piccole e nere che si trovano sui rami.
Le bacche si raccolgono adesso fino a novembre, vanno seccate per bene ( un mesetto e poco più ) e poi le  usiamo per fare l'oleolito. Vanno frantumare nel mortaio, seccate e messe in un contenitore (bottiglia o vaso di vetro, divisi idealmente in cinque parti, l’ultima va lasciata vuota ) nella proporzione di una parte di polvere e tre parti di olio extravergine di oliva spremuto a freddo (possibilmente da coltivazioni biologiche). Non essendo più caldo come in estate, vanno poste al caldo vicino alla stufa o il calorifero per un mese, agitando tutti i giorni. Dopo, NON SI FILTRA tutto, solo quel tanto da versare in una boccetta di vetro scuro con tappo a vite, e il resto si lascia nel contenitore, in modo che la polvere continui a trasmettere l’attività benefica all'olio.
MA A CHE COSA SERVE???

Spalmando o applicando delle garze umide d'olio d'alloro sulla parte dolorante, si lenisce le contusioni, le slogature, le artrosi ossee e i muscoli. Può essere spalmato sul petto e sulla schiena per la bronchite e gli attacchi di tosse riscaldandolo a bagno maria  inoltre aiuta la ripresa d’uso della ciricolazione dopo ingessature o traumi. 

Un’abbondante manciata di bacche fatte bollire a lungo in acqua fornisce un decotto oleoso che, applicato con impacchi, serve

da emostatico, astringente e rinforzante dei capillari sanguigni.

La polvere ottenuta può essere utilizzata anche per via interna, presa a dosi di uno / due cucchiaini al giorno, è efficace contro l'influenza, i raffreddori, le malattie nervose, le debolezze di stomaco ed i gas intestinali.

Non è  un rimedio da sottovalutare, e le bacche di alloro sono gratuite. Ne basta un barattolo come ho fatto io. come potete vedere nella foto.

 

Un grande potere ce l'hanno anche le foglie di alloro, usate come coroncina da Apollo come simbolo della gloria. Si possono bollire in un bel pentolone e poi l'acqua si aggiunge alla vasca per un bagno rilassante.

Inoltre una chicca bellissima con le foglie di alloro. Se vogliamo pulire energicamente la nostra casa, gli ambienti pesanti, luoghi dove si litiga spesso o stanno persone per voi negative basta bruciare poche foglie di alloro fresche e il forte profumo del fumo libererà la casa da tutte le energie negative.

Inoltre le foglie di alloro vengono usate dagli sciamani europei, al posto delle foglie di coca ( come si usa in america latina), come dono alla Madre Terra in cambio di una richiesta.  Mamani, il Curandero peruviano, mi ha insegnato a prendere tre foglioline di alloro, unirle  con un po' di cera d'api, esprimere il mio desiderio più grande, alitare profondamente per tre volte sulle foglie e poi donarle a Madre Terra.

Provate e fatemi sapere. Tanta luce Valentina